4 . Nuova interpretazione del decreto sulla riqualificazione periodica

4 . Nuova interpretazione del decreto sulla riqualificazione periodica

Comunicato informativo n. 4 settembre 2009 – Controlli periodici agli impianti GPL e METANO – Modifiche all’Art.71 del D.L. 81/08

\r\n

NUOVA INTERPRETAZIONE DEL DECRETO SULLA RIQUALIFICAZIONE PERIODICA.

\r\nRicollegandoci al nostro Comunicato Informativo n. 1, vogliamo portare alla vostra attenzione due nuove leggi che  modificano in modo sostanziale l’interpretazione del DECRETO 329-04 Art. 10 – Riqualificazione periodica.\r\n\r\nLe due nuove leggi, contenute nel pdf allegato, vanno a modificare il decreto n° 81/2008, Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro in particolare l’articolo 71 per cui di riflesso c’è una nuova ma incompleta interpretazione del decreto sulla Riqualificazione periodica.\r\n\r\nIn allegato alla presente è riportato il pdf con testo integrale dell’articolo N° 71 del D.L. 81/08 e relativi moduli che potete stampare; abbiamo  indicato in rosso le parti modificate dal D.L 106/09 e in azzurro le rispettive sanzioni previste per l’inadempimento dei singoli capoversi.\r\n\r\nPer nostra interpretazione si evince che:\r\n

    \r\n

  • Spetta al datore di lavoro richiedere le verifiche periodiche;
  • \r\n

  • La prima di tali verifiche biennali è da richiedere all’Ispesl che ha 60 giorni per eseguirla, altrimenti è possibile richiederla all’USL;
  • \r\n

  • L’USL esegue le verifiche biennali e Decennali successive entro 30 giorni dalla richiesta altrimenti è possibile richiederla all’Ispesl;
  • \r\n

  • Qualora non adempiano nessuno dei due nei tempi previsti, ci si potrà rivolgere ad altri organismi per adesso non ancora nominati.
  • \r\n

  • Una volta nominati altri Organismi di controllo ci si potrà rivolgere a loro comunque solo se USL e Ispesl non adempiono alla richiesta di sopraluogo entro rispettivamente i 30 e 60 giorni e non indipendentemente come invece avviene per esempio per gli impianti elettrici.   Restano però ancora aperti numerosi dubbi, che sono per ora senza risposta per assenza di specifiche da parte delle Leggi contenute nel Comunicato allegato. Vi aggiorneremo non appena questo vuoto legislativo sarà colmato.
  • \r\n

\r\nSi noti inoltre che l’articolo N° 71 del D.L. 81/08 contiene molti altri capoversi inerenti temi che coinvolgono le stazioni di servizio come ad esempio l’obbligo ai controlli periodici  delle attrezzature date in dotazione ai lavoratori.\r\n\r\nPer agevolare le richieste da sottoporre all’Ispesl e/o all’USL, nel pdf  allegato abbiamo  predisposto un apposito modulo conforme a quanto richiesto dalla norma.\r\n\r\nRicordiamo inoltre che sul nostro sito web al punto “Bernardini Informa- comunicati informativi”, sono disponibili tutti  i comunicati ad oggi emessi.\r\n\r\nComunicato04-2009.pdf

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi